NOTA! Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta l'uso dei cookie.

Approvo

Definitiva chiusura tratto di corso Mortara

Dalla newsletter #91 del Comitato Parco Dora:

A partire da lunedì 11 luglio 2011, corso Mortara verrà chiuso alla circolazione in entrambi i sensi di marcia, nel tratto compreso tra via Orvieto e via Borgaro. La chiusura è necessaria per il completamento dei lavori del Parco Dora - area Mortara.
Al posto dell'attuale tracciato del corso sorgerà una promenade verde che correrà lungo la sponda sinistra della Dora e consentirà il collegamento delle aree del Parco a cavallo del fiume.
Entro fine anno è prevista l'apertura del nuovo tracciato di corso Mortara che permetterà di collegare direttamente via Orvieto a corso Potenza, con uscite intermedie su via Borgaro. Il tunnel si sviluppa lungo un tracciato curvilineo che abbraccia l’area Vitali del Parco a nord e a est, passa sotto via Borgaro e prosegue sotto via Valdellatorre fino a corso Potenza.
Guarda la locandina con la mappa (2 MB)


Da un comunicato della circoscrizione 5:

Nell'ambito della trasformazione urbana della Spina 3, nell'area nord della città,  un altro tassello va ad aggiungersi ai tanti interventi sin qui realizzati.
È infatti previsto il completamento del Parco Pubblico della Dora, recentemente inaugurato in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia, nel tratto tra via Borgaro e via Orvieto con la conseguente chiusura definitiva del corso Mortara per quel percorso.
La chiusura è prevista da lunedì 11 luglio 2011 e permetterà di iniziare i lavori per collegare in un unico parco le aree verdi a cavallo del fiume.
Vedi comunicato in formato pdf (698 KB)

Webcam


Immagine aggiornata ogni 15 minuti.
L'inquadratura punta a sud e ritrae parte dell'area Vitali del parco Dora, il grattacielo Intesa-SanPaolo, la torre di piazza Statuto, l'ex grattacielo RAI di via Cernaia, il campanile alto 83 metri della chiesa Santa Zita, sullo sfondo il grattacielo della Regione Piemonte e, quando sereno, parte delle Alpi.


Immagini casuali tra le oltre 6000 presenti nel sito